• Gioia

La Fragilità Capillare


Il corpo è in continua modifica e purtroppo gli inestetismi sono sempre in agguato: cellulite, ritenzione idrica, adipe, atonia, fragilità capillare. Purtroppo la fragilità capillare è un inestetismo molto fastidioso, colpisce molte donne, e può diventare anche pericoloso. D’estate il problema si accentua con il calore perché avviene una vaso dilatazione dei vasi sanguigni. Vediamo cosa succede e cosa si può fare. I capillari in evidenza sono quei vasi di piccolissime dimensioni che si dilatano formando una specie di ragnatela di colore rosso/blu molto visibile. In genere a questo problema è associato uno squilibrio ormonale, un'insufficienza venosa, traumi o predisposizione. Questi alterano la permeabilità delle pareti dei capillari facendoli perdere di elasticità e rendendoli più visibili in superficie. Per quelli già evidenti purtroppo non esistono creme che li fanno scomparire ma si può andare a prevenire l'insorgenza di nuovi utilizzando creme e integratori per bocca a base di ippocastano, centella asiatica, edera e bioflavonoidi così da andare a migliorare la microcircolazione e rinforzare le pareti. È importante un'attività fisica costante in modo da aiutare il flusso del sangue a risalire fino al cuore ed evitare il ristagno dei liquidi. Bisogna avere una dieta equilibrata che permetta di controllare il peso, evitare di fumare e limitare l'esposizione ravvicinata da fonti di calore e sole. Può essere utile alternare sotto la doccia dei getti di acqua calda e fredda, questo andrà a fare una sorta di ginnastica vascolare (con il caldo i vasi si dilatano e con il freddo si restringono) stimolando la circolazione. Per i casi più gravi è possibile fare ricorso a trattamenti laser, ozono o scleroterapia ma ATTENZIONE questi andranno solo a tamponarti il problema quindi è molto importante prima agire con la prevenzione!

0 visualizzazioni

© 2020 Charme Estetica P.I. 04889770287 - info: info@charmeestetica.it

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram