• Gioia

I PORI RESPIRANO?

Si sente spesso dire che "non bisogna mai soffocare la pelle"

perché "i pori respirano", ma quanta verità c'è in questa convinzione diffusa?





Come funziona la nostra pelle?

In effetti, al massimo una minima parte del nostro fabbisogno quotidiano di ossigeno passa anche attraverso delle minuscole aperture disseminate sulla nostra pelle, i cosiddetti pori. Questo scambio tra i gas della respirazione (ossigeno e anidride carbonica), respirazione cutanea, raggiunge solo i primi 0,5 mm della nostra pelle e rappresenta solo il 0,4% della nostra respirazione complessiva. L'ossigeno di cui ha bisogno il nostro corpo arriva per cui dalla respirazione polmonare,l'ossigeno viene poi distribuito nei tessuti per mezzo della circolazione sanguigna. Anche se la quantità di ossigeno assorbita dalla cute è trascurabile, pelle e pori svolgono comunque un compito fondamentale: quello di regolare il livello di idratazione e di calore del nostro corpo attraverso la produzione di sudore, sebo e altre sostanze. Quando gli esperti affermano che bisogna "lasciar respirare la pelle" il loro timore non è che nel nostro corpo non venga introdotto abbastanza ossigeno, ma che il trucco e i prodotti cosmetici non professionali e le particelle di sporcizia "tappino" i pori, causando non pochi problemi. Il problema interessa sopratutto chi ha la pelle grassa o mista, che dovrebbe utilizzare prodotti idratanti molto leggeri, e anche nel make up andrebbero preferiti prodotti formulati appositamente per questo tipo di pelle! Per mantenere i pori sempre liberi e la pelle pulita e purificata, un aiuto arriva dai peeling, dai trattamenti e da una corretta beauty routine domiciliare con prodotti adatti al tipo di pelle consigliati dopo un'attenta diagnosi.

17 visualizzazioni

© 2020 Charme Estetica P.I. 04889770287 - info: info@charmeestetica.it

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram